Guida alla sostituzione dei cassonetti per avvolgibili

Guida alla sostituzione dei cassonetti per avvolgibili 150 150 Sei System

Guida alla sostituzione dei cassonetti per avvolgibili

 

Nel momento in cui si decide di sostituire gli infissi di un immobile, è sempre bene pensare anche alla sostituzione di due elementi correlati di fondamentale importanza: le tapparelle complete del loro sistema di movimentazione (ormai logore e messe a dura prova nel tempo dagli agenti atmosferici) e il cassonetto in cui sono allocate.
Spesso le persone pensano di sostituire i vecchi infissi “che sono pieni di spifferi e non isolano” e le tapparelle “che sono tutte rotte e poi non chiudono bene”, senza sostituire anche i cassonetti “perché sono in buone condizioni”.
In realtà sostituire vecchi infissi che isolano poco e sono pieni di spifferi con altri super performanti e non intervenire contemporaneamente soprattutto anche sui cassonetti significa essenzialmente risolvere il problema a metà, forse anche meno.
E’ bene sapere infatti che Il foro-finestra, all’interno di una muratura, è quello spazio occupato da infisso e cassonetto, per cui se si sostituisce l’infisso senza intervenire anche sul cassonetto non si sarà eliminato il ponte termico che si verifica in prossimità della finestra e che, per conseguenza della differenza di temperature tra interno ed esterno dell’immobile, porta alla formazione di condensa, fino ad arrivare nei casi peggiori alla presenza di muffe.
Cassonetti montati da parecchi anni, oltre a non essere composti da materiali moderni ed energeticamente performanti, non sono più né isolati, né sigillati. E il calore che non viene più disperso dagli infissi viene disperso proprio dai cassonetti.
Quindi, se si stanno sostituendo gli infissi o le tapparelle, è proprio il momento di intervenire anche sui cassonetti.

L’importanza di un cassonetto per avvolgibili

Prima di dire come si interviene, cerchiamo di conoscere meglio come sono fatti i migliori cassonetti per avvolgibili.
La tapparella si avvolge attorno ad un rullo che è allocato sopra la finestra, e da avvolta occupa uno spazio molto minore in altezza ma molto maggiore in larghezza, ebbene il cassonetto è quell’elemento che serve per ospitare il rullo su cui si avvolge, e la tapparella stessa, sopra la finestra.
Solitamente ha una struttura a forma di tunnel in cui sono alloggiati rullo e tapparella ed è chiuso da un pannello frontale o uno inferiore, che possono essere rimossi quando si interviene per effettuare operazioni di manutenzione della tapparella o semplicemente di pulizia.
A seconda dello spessore della muratura, può anche essere necessario farlo emergere rispetto alla stessa, diventando così un vero e proprio cassone.
Tempo fa venivano realizzati principalmente in legno, ma anche in PVC e in alluminio, ma presentavano essenzialmente due problemi: lo scarso isolamento termico e la grande quantità di spifferi che facevano passare.
E questo perché lo spazio racchiuso dal cassonetto non è altro che un grande contenitore di aria fredda in inverno e calda in estate. Aria che entra attraverso la sottile veletta che si trova verso l’esterno (cioè quanto rimane del muro assottigliato per alloggiare la tapparella) e anche dalla fessura inferiore attraverso cui la tapparella entra nel cassonetto.
Ecco perché è fondamentale scegliere per la propria ristrutturazione i migliori cassonetti per avvolgibili coibentati, soprattutto se stai ristrutturando casa e fai anche una riqualificazione energetica che comprende la sostituzione degli infissi e dell’impianto di riscaldamento, devi rispettare dei parametri di legge.
Per gli infissi questi parametri riguardano quanto sono in grado di isolare, e in questo entra in gioco anche il contributo che danno i cassonetti.
Si consideri inoltre che il rispetto di tutti questi parametri deve essere dimostrato dal Direttore dei Lavori attraverso una “relazione sul contenimento dei consumi energetici”, indispensabile per sfruttare le detrazioni fiscali.

Cosa fare per sostituire un cassonetto per tapparelle

Prima di tutto è bene avere le idee chiare sulla soluzione migliore da realizzare per il proprio immobile: se si decide di sostituire il cassonetto si può contare su varie soluzioni tra cui scegliere, ognuna delle quali ha diverse caratteristiche estetiche e funzionali.
Diciamo subito che è errato pensare che se adesso si ha un cassonetto che fuoriesce dal bordo della muratura si dovrà per forza averlo così anche dopo.
Quando si sostituisce un cassonetto si può prevedere che sia nuovamente ad ispezione frontale, ma anche ad ispezione inferiore.
Il cassonetto con foro di ispezione e pannello a chiusura frontale è quello che solitamente garantisce le migliori prestazioni termo-acustiche, ma è anche meno “invisibile” rispetto a quello con ispezione inferiore, che concettualmente è come lo sportellino frontale ma solo che si trova in basso.
Il cassonetto che prevede il foro di ispezione nella parte inferiore può avere il pannello di chiusura, il cosiddetto “celino”, di 2 tipi: il primo tipo che scorre dentro le due guide laterali presenti sui lati corti del cassonetto, e che presenta un listello di chiusura-impugnatura del celino che serve per bloccarlo, ed il secondo tipo che scorre dentro 2 guide laterali presenti però sui lati lunghi del cassonetto, con un meccanismo a scomparsa di nostra invenzione, decisamente più invisibile.
La soluzione del cassonetto con foro di ispezione e pannello nella parte inferiore però non è sempre possibile: dipende in che posizione si trova la finestra rispetto al muro.
Infatti il foro necessario per fare la manutenzione deve avere una dimensione tale per cui sia possibile farla la manutenzione, per cui l’ideale sarebbe avere almeno 20cm a disposizione.
Se l’infisso si trova a filo-interno del muro, il tappo inferiore è quasi sempre realizzabile, a meno che il muro perimetrale non sia molto sottile. Si troverà all’esterno, tra infisso e tapparella.
Se invece l’infisso si trova all’interno dello spessore del muro, tutto dipende da quanto è incassato rispetto al filo del muro. Come dicevamo servirebbero almeno 15-20 centimetri per un’apertura di buone dimensioni.

Il consiglio di Tecnici specializzati

Prima dell’esecuzione dei lavori di sostituzione dei cassonetti è buona prassi avvalersi della professionalità di Tecnici e Progettisti esperti conoscitori della materia.
Geometri, Ingegneri, Architetti, Designer specializzati, in grado di analizzare le singole situazioni, i diversi scenari edilizi, e che conoscono bene tanto i prodotti quanto i diversi materiali di cui sono composti e l’efficacia dell’applicazione in cantiere degli stessi.
Sia che si voglia sostituire un cassonetto per tapparelle in occasione di una ristrutturazione di un immobile esistente, sia che si voglia istallarne uno in un immobile di nuova costruzione, tra le soluzioni professionali progettate e realizzate da SEI SYSTEM, tutte certificate e brevettate, è facile trovare quella perfettamente calzante ed idonea alle proprie esigenze.
L’azienda di fatto progetta e realizza cassonetti per avvolgibili su misura, confacenti alle esigenze di qualsiasi cantiere e ai desideri dei Clienti, tanto in termini di “estetica” che di funzionalità garantita.
Inoltre, scegliendo SEI SYSTEM come fornitore di fiducia, è sempre possibile servirsi del servizio tecnico di consulenza, in grado di orientare le scelte dei Clienti verso la migliore e proficua soluzione possibile.


Hai bisogno di aiuto per scegliere il migior cassonetto per la tua sostituzione?

Preferenze sulla privacy

Quando si visita il nostro sito Web, è possibile che le informazioni nel browser vengano memorizzate da servizi specifici, in genere sotto forma di cookie. Qui puoi modificare le tue preferenze sulla privacy. Vale la pena notare che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che siamo in grado di offrire.

Click to enable/disable Google Analytics tracking code.
Click to enable/disable Google Fonts.
Click to enable/disable Google Maps.
Click to enable/disable video embeds.
Il nostro sito web utilizza i cookie, principalmente da servizi di terze parti. Definisci le tue preferenze sulla privacy e / o acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.